Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Sab, 29/04/2017 - 19:51
sei qui: Home > Cronaca > Ucciso l'ambasciatore degli Stati Uniti

Cronaca Mondo

LIBIA

Ucciso l'ambasciatore degli Stati Uniti

Assalto all'ambasciata: quattro morti

di Redazione Basilicata24

Chris Stevens, ambasciatore Usa in Libia Chris Stevens, ambasciatore Usa in Libia

Assalto al consolato americano a Bengasi: morto l'ambasciatore americano in Libia, Chris Stevens, un funzionario e due marines. L'ambasciatore americano, che si trovava in visita a Bengasi, sarebbe morto, così come un funzionario e due Marines "per asfissia", dopo l'attacco alla sede di rappresentanza Usa che è stata data alle fiamme dai dimostranti. Lo afferma una fonte all'ANSA. Tra i dimostranti, ha scritto la stampa locale, "vi erano membri della milizia islamica Ansar Al-Sharia. L'attacco sarebbe solo indirettamente legato alla vicenda del film sulla vita del profeta Maometto, prodotto da alcuni copti egiziani residenti degli Stati Uniti e ritenuto offensivo per l'Islam: i dimostranti, che sarebbero stati membri della milizia islamica Ansar Al-Sharia, sapevano che nell'edificio c'era l'ambasciatore Chris Stevens. Lo afferma una fonte all'ANSA. L'ambasciatore americano era arrivato in città per raccogliere gli umori alla vigilia della nomina, prevista oggi, del nuovo premier libico.  L'attacco, avvertito con un ''forte boato'' da testimoni distanti poche centinaia di metri, e' cominciato intorno alle 21.40 di martedi' sera, hanno riferito testimoni all'ANSA.   

 

 

Mer, 12/09/2012 - 13:01
Stampa