Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Dom, 26/03/2017 - 09:41
sei qui: Home > Cronaca > "Melissa, stai vicino a mamma e papà"

Cronaca Mondo

Strage di Brindisi

"Melissa, stai vicino a mamma e papà"

A Mesagne l'ultimo saluto alla 16enne morta nell'attentato all'istituto "Morvillo-Falcone"

di Redazione Basilicata24

Il feretro di Melissa Bassi Il feretro di Melissa Bassi

Nella chiesa Madre della città di Mesagne nel pomeriggio il saluto estremo a Melissa Bassi. Il sindaco di Mesagne si rivolge alla 16enne chiedendole di dare la forza ai suoi genitori affranti


Con i volti stravolti dal dolore numerosi i giovani che hanno preso parte al funerale di Melissa Bassi, la 16enne rimasta uccisa nell'attentato di sabato 19 maggio, all'istituto Morvillo-Falcone di Brindisi. Nella Chiesa Madre di Mesagne difficile contenere la folla arrivata per prendere parte ai funerali della studentessa vittima di un attentato ancora senza colpevoli. La messa è stata celebrata dall'arcivescovo di Brindisi, monsignor Rocco Talucci. Ed è ai tanti giovani, presenti alle esequie, che monsignor Talucci si è voluto rivolgere: «Non maledite nessuno per rabbia, ma abbiate fiducia: il mondo cattivo può essere sconfitto». Agli attentatori monsignor Talucci ha rivolto l'invito a convertirsi e a costituirsi. «Costituitevi. Meglio una punizione della giustizia umana che rimanere a lungo in una falsa libertà, che diventa presto un'autocondanna, un'autodistruzione, per poter anche voi accedere ed aprirvi alla misericordia di Dio».


Non ce l'ha fatta invece mamma Rita. La madre di Melissa non ha preso parte al funerale di sua figlia. Da sabato scorso è ricoverata in ospedale chiusa nel suo dolore. I medici che l'hanno presa in cura hanno ritenuto opportuno che non andasse al funerale e lasciarla sedata. Papà Massimo e Mamma Rita hanno affidato al sindaco di Mesagne, particolarmente commosso, le parole di ringraziamento per tutti coloro che hanno voluto esprimere loro vicinanza in questo terribile momento. "Stai vicino a mamma e papà".Così il sindaco di Mesagne, rivolgendosi a Melissa prima che il feretro uscisse dalla chiesa. All'esterno un applauso lunghissimo e una folla commossa hanno atteso la piccola Melissa.

Lun, 21/05/2012 - 18:02
Stampa