Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 29/06/2017 - 10:57
sei qui: Home > Cronaca > Mamma a processo per omicidio

Cronaca Mondo

Mamma a processo per omicidio

Avrebbe ingozzato di cibo il figlio di 10 mesi fino a procurargli la morte

di Redazione Basilicata24

gloria gloria

Accade in Gran Bretagna. Gloria Dwomoh, 31 anni è finita sotto processo con l’accusa di aver ucciso suo figlio di soli 10 mesi di età soffocandolo con il cibo. L’alimentazione forzata era apparsa agli occhi degli operatori sanitari come il gesto di una mamma premurosa e attenta ai bisogni di suo figlio. In realtà i pasti frullati che venivano fatti inalare avevano invaso le vie respiratorie causando la morte del piccolo Diamond per polmonite. Carne e cereali sono stati ritrovati nei polmoni. E’ il primo caso del genere che si verifica in Regno Unito. La tragedia è maturataa marzo.


Il patologo che esaminò il suo corpo alla polizia riferì di non aver prima di allora “mai visto tanto cibo” nei polmoni di un bambino morto. La tragedia sarebbe, dunque, stata causata da alcuni errori grossolani della madre. Già i due figli maggiori della signora Dwomoh avevano subito problemi legati all’alimentazione forzata. La donna sarebbe, per questo, stata poco attenta e molto incosciente dall’insistere nella pratica. Anche e soprattutto in virtù del fatto che l’alimentazione forzata praticata su uno dei primi figli aveva causato al bambino lesioni guaribili solo grazie alla chirurgia plastica.


Diamond morì all’opedale di Londra. La mamma lo aveva nutrito con riso, porridge (un piatto a base di farina di avena bollita in acqua e latte), e brodo di pollo, fino a tre volte al giorno nella loro casa di Waltham Forest, East London. La donna ha raccontato che il suo bambino spesso ha vomitato dopo essere stato alimentato, ma anche di non essersi preoccupata, perché anche gli altri suoi figli avevano fatto lo stesso. La signora Gloria ha insistito. Ha definito la sua tecnica di alimentazione è stato “completamente perfetta”. Per far bere latte al bambino, la donna ha detto di aver usato una siringa. La sua sentenza arriverà il prossimo mese. Rischia fino a 14 anni di carcere


http://www.dailymail.co.uk/news/article-2048328/Social-workers-blamed-Gloria-Dwomoh-force-fed-baby-death.html?ITO=1490

Ven, 14/10/2011 - 08:19
Stampa