Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mer, 29/03/2017 - 19:52
sei qui: Home > Cronaca > Francia, incidente nella centrale nucleare gestita da Edf

Cronaca Mondo

paura

Francia, incidente nella centrale nucleare gestita da Edf

La società tranquillizza: "Una fuga di acqua ossigenata". Due persone ferite

di Redazione Basilicata24

La centrale francese La centrale francese

Due persone sono rimaste ferite in modo leggero nell'incidente di natura chimica avvenuto oggi pomeriggio nella centrale nucleare più vecchia del parco francese, quella di Fessenheim, nella regione di Strasburgo (est della Francia). Secondo EDF, che gestisce gli impianti nucleari francesi, l'incidente è stato risolto. "Due persone sono rimaste leggermente ustionate nonostante l'uso di guanti", ha detto un portavoce del gruppo energetico francese, secondo il quale si è trattato di un inconveniente durante la manipolazione di un prodotto chimico, il perossido di idrogeno, noto come acqua ossigenata. "Non è stato un incendio", ha confermato la prefettura locale, secondo la quale "c'é stata una fuga di vapore di acqua ossigenata prodotta dopo che in un serbatoio è stato iniettato perossido che ha reagito con l'acqua". Una cinquantina di pompieri sono tuttora sul posto. La centrale si trova nel dipartimento dell'Alto Reno nella regione dell'Alsazia, a sud di Strasburgo. E' a pochissimi km dal Reno che segna il confine tra la Francia e la Germania e a una sessantina di km a nord dal confine svizzero. (Fonte Ansa) 

Mer, 05/09/2012 - 18:21
Stampa