Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Ven, 20/01/2017 - 11:52
sei qui: Home > Cronaca > Giovane uccisa dal suocero a colpi di kalashnikov

Cronaca Mondo

Albania

Giovane uccisa dal suocero a colpi di kalashnikov

Freddata con il marito al termine di un litigio

di Redazione Basilicata24

Elbasan Elbasan

La giovane donna di Macerata si era trasferita da poco nella città di Elbasan. Sembra che il padre del marito non sopportasse la sua presenza

Giulia Baldassari, originaria di Macerata è stata uccisa a colpi di kalashnikov insieme al marito albanese, ieri sera in Albania nella città di Elbasan, a circa 50 chilometri ad est di Tirana. A sparare contro la ragazza e suo marito Sokol, nella loro abitazione, è stato il suocero di lei, Engjell Ucaj. La giovane donna da alcuni mesi si era trasferita con il marito in Albania, ma sembra dalle prime ricostruzioni che la sua presenza non fosse gradita al padre di lui. Il che ha generato continui litigi. Ed è stato proprio durante un litigio che l'uomo ha impougnato il kalashnikov e ha fatto fuoco contro il figlio e la nuora. L'omicida si è poi costituito raccontando come erano andati i fatti. La famiglia della giovane è stata avvisata della tragedia dai funzionari dell'Ambasciata Italiana a Tirana.

 

  

Gio, 31/01/2013 - 12:40
Stampa